Il mito dei Beatles come ben sappiamo si è alimentato nel corso del tempo attraverso diversi canali. Il primo di tutti è, naturalmente, la musica: chiunque conosce a memoria il ritornello di almeno una canzone del famigerato quartetto inglese. Canzoni come “Hey Jude”, “Yesterday”, “Yellow Submarine”, “Let it be” e molte altre sembrano essere state scritte apposta per essere iscritte negli annali di storia della musica e per essere cantate ai concerti-tributo che tantissime cover-band dedicano ai Beatles.

Il mito tuttavia si alimenta anche attraverso vere e proprie dichiarazioni d’amore, che non si soffermano solo nel riprodurre il lascito melodico che i Beatles hanno lasciato ai posteri.

Sono moltissime infatti le persone che, infatuate indelebilmente del quartetto di Liverpool, hanno deciso di ricordare a sé stesse ed al mondo intero fino a quale punto può arrivare l’amore per la musica e per la band inglese. Così decise a trasmettere la propria passione fino a tatuarsi sulla pelle un’immagine capace di ricordare quello che i Beatles sono stati capaci di rappresentare per milioni di persone.
Tatuaggi di diverso tipo, incisioni che non sbiadiranno con il passare del tempo. È proprio vero: quello che non riesce a fare spesso l’amore con una persona può riuscire a farlo un gruppo musicale.

Un post condiviso da Agustin Baffi (@agustin_baffi) in data:

Un post condiviso da Dhouglas do Vale (@dhouglasdovale) in data:

Un post condiviso da erick bocanegra (@erenbeatle) in data:

Un post condiviso da miles hunsberger (@miles_highbridge) in data:

Commenta